Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Danyteacher
  • Blog di Danyteacher
  • : Descrivo spesso rimedi naturali per risolvere piccoli problemi, mi interesso anche di economia, diritto e scienze della finanza.Offro informazioni relative alla scuola, alle lingue straniere, la letteratura italiana e straniera e notizie su i grandi scrittori. Mi occupo anche di viaggi e film
  • Contatti
5 gennaio 2012 4 05 /01 /gennaio /2012 12:00

Può capitare di alzarsi al mattino con delle antistetiche occhiaie che sicuramente non danno al nostro viso un bel aspetto.

Si hanno a disposizone numerosi rimedi naturali che possono sicuramente risolvere o almeno attenuare le occhiaie.

Dopo aver accertato mediante una visita oculistica che le occhiaie non nascondo qualche tipo di malattie si può utilizzare alcune erbe per risolvere il problema tra le quali la malva, il cetriolo, la camomilla, il fiordaliso e il meliloto

Con la malva si può preparare un impacco mischiando insieme 10 grammi di foglie di malva, 10 grammi di calendula, 5 grammi di lavanda e 5 grammi di noce. Mescolare bene gli ingredienti quindi far bollire una tazza di acqua e aggiungere le erbe. Spengere il fuoco e coprire,lasciare riposare per dieci minuti, quindi filtrare e lasciar raffreddare l'infuso. Successivamente prendere due compresse di cotone e inumidirle con il preparato, mettere le due compresse sugli occhi per dieci minuti. Ripete l'operazione per due o tre volte consecutive. Il trattamento andrebbe fatto alla sera prima di coricarsi.

Con la camomilla romana si possono preparare delle compresse da mettere sugli occhi per circa cinque o sei volte durante la giornata lasciandole per dieci minuti ogni volta. Si tratta di preparare un infuso versando dell'acqua molto calda su cinque cucchiai di fiori di camomilla. Lasciare in infusione fino a quando il preparato si sarà raffreddato. Colare e raccogliere i fiori di camomilla mettendoli su una garza sterile. Racchiudere bene la garza per evitare che fuoriescano i fioi di camomilla quindi metterla sugli occhi. L'infuso può essere preparato sia con fiori freschi che essiccati.

Utilizzando il cetriolo si riesce ad intervenire sulle occhiaie e anche sugli occhi arrossati magari stanchi a causa di troppe ore passate davanti al computer. Si deve prendere un cetriolo ben sodo e alquanto fresco, dopo averl pulito e lavato, tagliarlo a fettine sottili che andranno stese sopra un piattino leggermene inclinato con lo scopo di raccogliere l'acqua che faranno. Lasciarle per circa un'ora, quindi raccogliere l'acqua e utilizzando un batuffolo di cotone o una garza stendere il liquido ottenuto picchiettandolo intorno agli occhi.

Il fiordaliso è utile non solo per attenuare le occhiaie ma anche per eliminare gli stati infiammatori e irritanti  che spesso possono assillare gli occhi. Si deve usare  una manciata di fiori freschi o essicati per fare un infuso mettendoli in una tazza su cui andrà versata acqua calda. Lasciare in infusione per dieci minuti quindi colare il liquido ed utiizzarlo per fare impacchi più volte al giorno e prima di coricarsi.

Utilizzando il meliloto si può  fare un infuso che  combattono le occhiaie, l'affaticamento, le irritazioni e la congiuntivi. Dopo aver messo un cucchiaio di meliloto in una tazza coprire con acqua calda e lasciare in infusione per quindici minuti. camomilla-romana.jpgochiaie.jpgmalva.jpgFiltrare e usare il liquido per fare impacchi almeno tre volte al giorno.

Condividi post

Repost 0
Published by danyteacher - in Rimedi
scrivi un commento

commenti