Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Danyteacher
  • Blog di Danyteacher
  • : Descrivo spesso rimedi naturali per risolvere piccoli problemi, mi interesso anche di economia, diritto e scienze della finanza.Offro informazioni relative alla scuola, alle lingue straniere, la letteratura italiana e straniera e notizie su i grandi scrittori. Mi occupo anche di viaggi e film
  • Contatti
19 aprile 2012 4 19 /04 /aprile /2012 22:25

 

Wilbur-Smith-basilica-massenzio.jpg

 

 

Wilbur Smith è nato in Zambia a Zabwe nel 1933. Ha vissuto in Africa dove ha anche svolto i suoi studi. Si è sposato quattro volte e ha avuto tre figli. La sua terza figlia Danielle Antoniette morta a causa di un tumore al cervello, ha rappresentata la fonte ispiratrice di molti suoi libri.

Attualmente vive a Londra. 

 


libri wil

 

 

 


Ha scritto numerosi romanzi che si possono classificare in quattro diversi cicli:

1) il ciclo dei Courteney navigatori

2) il ciclo dei Courteney

3) il ciclo dei Courteney africani

4)  i Ballantyne

5)  i libri Egizi

Appartengono al primo ciclo ad esempio:

- Uccelli da preda.

Il libro narra di Sir Francis Courteney un comandante inglese impegnato nella guerra contro gli Olandesi per conto di re Carlo II. Francis ed il figlio diciasettenne Henry solcano i mari e fanno saccheggi nascondendo i loro bottini di guerra nella Baia dell'elefante localizzata sulle cose dell'Africa. Francis catturato dagli olandesi viene torturato per fargli dire dove nasconde le sue ricchezze ma l'uomo non lo svelerà mai per cui viene ucciso davanti agli occhi del figlio. Henry diventato un uomo viene considerato il capo della spedizione per tornare alla Baia dell'elefante dove dopo aver sconfitto il nemico, riprende la guerra scoppiata nel corno d'Africa, tra i cristiani e gli islamici con un secondo scopo quello di ritrovare i nemici, alleatosi con gli islamici, che gli hanno ucciso i suoi affetti

- Orizzonte.

In questo romanzo continua il racconto della famiglia Courtney. Protagonisti sono Tom e Dorian ed i loro figli Jim e Mansur. Come sottofondo i paesaggi del territorio indiano, dell'oceano pacifico e del bush africano. Qui tutti i personaggi si troveranno a dover fare i conti con il loro passato, inoltre Jim e Mansur scopriranno l'amore e diventati adulti riusciranno a sconfiggere i loro nemici.

Fanno parte del secondo ciclo, ad esempio:

- La voce del tuono.

Il protagonista del romanzo è Sean Courtney. Sean ed il figlio Dirk dopo aver cacciato elefanti ed aver accumulato un ingente carico di avorio, saranno costretti ad affrontare la guerra scoppiata tra gli Inglesi e i Boeri e a lottare per sconfiggere i loro nemici i salvaguardare i valori del territorio africano.

- Gli eredi dell'Eden.

Nel romanzo,ilprotagonista è Mark Anders un ragazzo che vive in una fattoria, Andersland, in Sud Africa. Mark è orfano per cui viene cresciuto dal nonno che gli insegna ad amare le bellezze della natura e soprattutto la sua carabina. Parteciperà come tiratore scelto durante la prima guerra mondiale al comando del generale Sean Courtney. Mark dopo aver ucciso un giovane tedesco e rimasto ferito, rimane sconvolto del fatto. Tornato a casa, scopre che il nonno e morto e che i luoghi della sua infanzia sono stati distrutti e trasformati in campi di canna da zucchero. Mark scopre che in nonno è morto a causa di cospirazioni fatte da Dirk figlio di Sean Courtney. Dopo due tentativi da parte di Dirk di uccidere Mark questo trova lavoro presso Sean. Qui conosce sua figlia, Storm di cui si innamora.Una serie di eventi fa concludere la loro storia facendo fuggire la ragazza. Mark decide di sposare Mariom. Su richiesta di Sean, Mark si occupa dell'area protetta del territorio del passo Chaka dove si reca con Mariom e con la famiglia di uno zulù Punghushe. Mark ossessionato dalla morte del nonno ed in continua ricerca dalla sua tomba e del suo assassino.  La morte improvvisa di Marion, fa ritrovare l'amore di Mark nei confronti di Storm. Mark dovrà lottare per evitare che la riserva venga distrutta da una diga e proprio nel salvaguardare il territorio che scoprirà il colpevole della morte del nonno.

Nel terzo ciclo si trovano tra i numerosi romanzi i seguenti:

- la volpe dorata.

Protagonista della storia è Isabella Courteney. La ragazza si innamora di un agente del Kgb, Ramon, che non le svela la sua vera professione in quanto il suo scopo è quello di entrare nella famiglia Courteney allo scopo di ottenere informazioni sul padre della ragazza, Shasa, che si occupa di progetti nucleari che interessano alla Russia. La famiglia scopre i sotterfugi di Ramon e riesce ad allontanare Isabella dall'uomo. Qui si troverà coinvolto in battaglie che lo metterano a contatto con guerriglieri, agenti segreti, politici e ministri.

- il potere della spada

- l'ultima presa

- i fuochi dell'ira

Nel quarto ciclo troviamo ad esempio:

- la notte del leopardo.

Il libro racconta di Craig Mellow, uno scrittore famoso ma in profonda crisi. L'uomo ritorna in Zimbabwe,la sua patria natia. Craig lotterà per ritrovare i veri valori della sua vita, ovvero l'amicizia e l'amore. Il romanzo decrivere i fantastici paesaggi dei paesaggi africani.

- stirpe di uomini

- gli angeli piangono

Nel quinto ciclo ci sono tra gli altri romanzi:

- il settimo papiro.

Nel romanzo si racconta dello scriba Taita che era sicuro che nessun0 avrebbe mai potuto aprire la tomba del faraone Mamose. Taita lasciò su un papiro misteriose indicazione per raggiungere la tomba. Partiranno alla ricerca della tomba Nicholas Quenton Harper e Royan  Al Simma una archerologa egiziana. Raggiungerà la tomba non sarà facile anche perchè Taina ha preparato trappole e tranneli a coloro che volevano trovare la tomba.La ricerca della tomba, ambientata nei giorni nostri, sarà difficile e piena di difficoltà e colpi di scena imprevedibili.

- i figli del Nilo

- alle fonti del Nilo

L'autore ha scritto altri romanzi che possono essere considerati al di fuori di questi cicli come ad esempio:

- Il trionfo del sole

- Cacciatori di diamanti

- Un'aquila nel cielo.

Protagonista del romanzo è David Morgan un uomo ricco, superbo e arrogante con una voglia sfrenata di vivere ogni momento della sua vita. Un giorno tutta la sua vita gli diventa insostenibile per cui parte alla volta di luoghi ignoti e incontaminati. Durante un suo viaggio incontra Debra di cui si innamora perdutamente. Decide di recarsi con lei nella sua terra natale. Da quel momento per i due protagonisti vivranno una vita piena di contrasti 

- Il canto dell'elefante.

- La legge del deserto

 

 

africa


Repost 0
Published by danyteacher - in Scuola e Università
scrivi un commento
1 agosto 2011 1 01 /08 /agosto /2011 15:38

I Provveditorati agli studi rappresentano degli organi di amministrazione periferica dipendenti dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Informazioni

I Provveditorati agli Studi sono la massima autorità nel campo dell'istruzione sia primaria che secondaria, attivi nel capoluogo di ogni Provincia. Hanno alle loro dipendenze scuole classiche e tecniche, mentre le scuole elementari solo legate e dipendenti da un ispettore scolastico. A capo dei Provveditorati troviamo il Provveditore che ha il compito di presiedere il Consiglio Scolastico che è l'organo di vigilanza sia per la scuola primaria che secondaria.

I Provveditorati agli Studi erano preposti ad un ufficio periferico del Ministero della Pubblica Istruzione, che veniva definito appunto Provveditorato agli Studi. Da questo dipendevano gli insegnati della scuola primaria e secondaria, gli ispettori, i Presidi e i Direttori Didattici. Dal 2000, I Provveditorati agli Studi sono stati aboliti e le loro compete sono state trasferite all'Ufficio Scolastico Regionale che dal 2006 vengono denominati Uffici Scolastici Provinciali. Questi hanno sede in ogni capoluogo di ogni regione.

Funzioni e compeotenze

Con i diversi uffici centrali e periferici, provvedono ai servizi per la scuola primaria e secondaria sotto la vigilanza del Ministro della Pubblica Istruzione. Il Ministro definisce i programmi scolastici da seguire e stabilisce gli obiettivi da raggiungere nell'ambito dell'educazione scolastica. Gli Uffici Scolastici Provinciali hanno tutte le competenze che una volta erano dei Provveditorati agli Studi. Svolgono compiti relativi alle procedure concorsuali per il personale della scuola e per il personale dell'amministrazione scolastica. Si occupano del calendario scolastico, di fornire informazioni relative ai concorsi, alle graduatorie sia degli insegnanti che per personale Ata, di informazioni riguardanti i corsi di aggiornamento per gli insegnanti, delle notizie relative al conseguimento dell'abilitazione all'insegnamento oltre a stilare le graduatorie delle supplenze e fornire indicazioni relative agli esami di Stato. Altro importante compito svolto da questi uffici è quello della coordinazione delle diverse attività delle scuole. Si interessano anche delle funzioni amministrative e di vigilanza sulle scuole non statali e sui corsi di preparazione agli esami oltre che delle scuola straniere in Italia.

Questi uffici sono preposti al Sovraintendente Scolastico i cui compiti gli vengono conferiti dal Ministero della Pubblica Istruzione. Le sue competenze riguardano la manutenzione degli edifici scolastici, le fornitura di arredamenti, la gestione delle spese relative all'acqua, alla luce, al riscaldamento e alle spese telefoniche.

Utilizzando internet si ha la possibilità di essere sempre aggiornati sull'evolvere del mondo scolastico, infatti sarà sufficiente digitare "Provveditorato agli Studi" seguito dal nome del capoluogo della propria regione,come ad esempio Caserta. Salerno, Taranto. Milano. Firenze eccetera, per essere direttamente trasferiti sul sito dell'Ufficio Scolastico Regionale. Si dovrà invece accedere al Miur, Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, se si è interessati al mondo scolastico universitario

1 Schools Edolo, Val Camonica 1 Scuole, Edolo, Val Camonica | Source |Collegio Scuole Pie, Carcare, Liguria, Italia | Source | Date 2009-03-it:Livorno | Livorno : le Scuole Benci, di Angiolo Badaloni . | Sourc
Repost 0
Published by danyteacher - in Scuola e Università
scrivi un commento
5 luglio 2011 2 05 /07 /luglio /2011 22:12

A Milano i corsi di inglese sono organizzati presso molti scuole, sia private che pubbliche, con lezioni differenziate tutte rivolte a trovare il modo migliore per far acquisire velocemente la lingua.

Come sceglie il corso di inglese

Per scegliere il corso di inglese da seguire si deve valutare le motivazioni che richiedono la frequenza ad un corso di lingue, vale a dire se si è alla ricerca di un corso di base oppure di specializzazione o anche solo di conversazione.

Altri parametri di scelta sono determinati dalla localizzazione della scuola, dalla flessibilità degli orari dei corsi e delle giornate di frequenza. Sarebbe preferibile optare per le scuole che mettono a disposizione insegnanti madrelingua e che abbiano una assistenza didattica online, utile agli studenti per risolvere qualunque problematica al momento di revisioni individuali e solitarie.

Guida alle scuole di lingue in MIlano

Il web ci offre un ampio elenco di scuole di lingue in grado di offrire ottimi corsi di lingua inglese. Tra questi si dovrebbe prendere in considerazione la "International School Milano" in via Pogliaghi al numero 1, una scuola di lingue, dalla scuola materna alle superiore, specializzata anche in corsi dove la lingua inglese è considerata la lingua principale mentre la lingua italiana viene vista come seconda lingua, pertanto si valuta importante sia la conversazione che le regole grammaticali. Mette a disposizione conversazioni online, conferenze e workshop.

La "Berlitz School" in via Larga, organizza corsi individuali e di gruppo, corsi online, lezioni per bambini e ragazzi oltre a corsi di formazione per le aziende. Utilizza il metodo Berlitz language,un metodo valido e comprovato. Garantisce una assistenza didattica continua con insegnanti madrelingua.

L'istituto "Inlingua Milano" che si trova in via S.Prospero al numero 4 ha corsi di lingua inglese sia individuali che di gruppo ed è specializzata nella formazione linguistica aziendale. Ha orari alquanti flessibili con corsi anche al mattino del sabato. Organizza corsi con testi ed esercizi curati tutti con lo scopo di sviluppare la conversazione. Le spiegazioni grammaticali vengono rafforzate con esercizi sia pratici che scritti. La conversazione è adeguata al livello degli studenti ed i progressi linguistici sono divisi in cinque livelli, dal principiante al livello denominato autorevolezza, che rappresentano il grado di competenza raggiunta.

La "Ibes school" in via Collautti al numero 1, utilizza il metodo The 3 layer method, diviso in tre livelli, con lo scopo finale di specializzare la comunicazione degli studenti. Ci sono corsi individuali, per le aziende e per le coppie ed inoltre gruppi solo per effettuare conversazione.

"L'International school language" in via Disciplini al numero 5, offre corsi per un apprendimento linguistico approfondito, ricorrendo a lezioni individuali, all'utilizzo di CD Rom, alla chat ed ad esercizi online, a dialoghi telefonici e all'utilizzo di testi specialistici.

uk naturalMilano, Italia | photographer Roby Ferrari | photographer_url http://wbooks and bricks isolated on white background
Repost 0
Published by danyteacher - in Scuola e Università
scrivi un commento
17 giugno 2011 5 17 /06 /giugno /2011 17:47

La Divina Commedia di Dante Alighieri è uno dei capolavori della letteratura italiana.Il canto VI dell'Inferno è particolarmente conosciuto per la profezia di Ciacco.

Contenuto del canto 6 dell'Inferno

Per svolgere un tema sulla Divina Commedia si tratta come prima cosa di conoscere il contenuto del canto di cui si deve scrivere. Nel canto VI dell'inferno, siamo nel terzo cerchio dove troviamo i golosi, custoditi dal cane tricipite Cerbero e sferzati da una pioggia eterna, nauseabonda, fredda e mista a gradine e neve che li sfigura orribilmente. Qui il cane trifauce, Cerbero, li dilania senza tregua. Quando il mostro vede Dante e Virgilio, dà sfogo al suo furore, Virgilio però non ha esitazione e getta nelle gole una manciata di fango, la belva intenta a divorare la sua preda, si placa. I due poeti riprendo il cammino calpestando il fango e le ombre dei dannati. All'improvviso una di queste si rivolge ai viaggiatori, chiedendo loro di riconoscerlo, ma i due sommi non lo individuano tanto è deformato dalla sofferenza. Allora il dannato rivela il suo nome: Ciacco.dell'Aguillara. Profetizza ai Dante il prossimo trionfo di Firenze, luogo di ingiustizie e odio, del partito dei Neri. Ciacco rivela che i grandi personaggi politici di Firenze del passato scontano i loro peccati nell'Inferno. Inoltre predice a Dante, per la prima volta, l'esilio. Finito di parlare, Ciacco cade pesantemente a terra in mezzo agli altri dannati. Virgilio rivela a Dante che Ciacco, come gli altri peccatori, riavrà il suo corpo nel giorno del Giudizio Universale e che, dopo la Resurrezione della carne, le sofferenze aumenteranno di intensità.

Dove trovare i temi svolti sulla Divina Commedia

Si possono facilmente trovare temi svolti su Dante, navigando su internet, infatti basterà accedere ad alcuni siti quali ad esempio Italiano-skuola.net, skuolatiscali.it, atuttoscuola.it, tuttogratis.it e molto altro. Sarà sufficiente digitare sul motore di ricerca alcune semplici indicazioni come "temi svolti di italiano" oppure "sesto canto Inferno" o anche "tema svolto" o ancora "canti di Dante", si troveranno in questo modo moltissimi siti che offrono gratuitamente temi svolti e anche riassunti sul capolavoro dantesco. Su quasi tutti questi siti i temi sono sia per la scuola superiore che per la preparazione dell'esame di maturità. Inoltre ogni tema ha una traccia e mette in evidenzia i concetti fondamentali legati alla tematica letteraria su cui si deve redigere il tema. Non sono siti in cui i temi sono fatti in modo confuso ma alquanto chiari e danno la possibilità di farsi un'idea completa dell'argomento. In particolare, quasi tutti questi siti spiegano il pensiero e la poetica dantesca, indicando anche le opere come il Convivio e la Monarchia di Dante, rendendo un chiaro quadro della letteratura italiana, sicuramente necessario per redigere un buon tema.

Divina Commedia del 1529, stampata probabilmente a Firenze. Dall'arch16-2325-117
Repost 0
Published by danyteacher - in Scuola e Università
scrivi un commento
26 maggio 2011 4 26 /05 /maggio /2011 16:41

La Divina Commedia di Dante Alighieri è una delle opere letterarie maggiormente conosciuta. Il viaggio nell'oltretomba inizia la notte dal 7 all'8 aprile dell'anno 1300, anno molto importante per la Cristianità in quanto corrisponde al primo Giubileo o anno del perdono, che fu indetto dal papa Bonifacio VIII,, e si conclude la mezzanotte del giorno 14 aprile. Per comprendere meglio il capolavoro dantesco si deve conoscere alcune caratteristi dell'opera che diventano fondamentali per apprezzarla in modo completo.

Dante intitolò il suo capolavoro " Commedia" in quanto affermava di aver usato lo stile comico, vale a dire uno stile intermedio fra il tragico e l'elegiaco, oltre che per il fatto che, come avveniva per il teatro, l'inizio della vicenda è triste mentre la conclusione è felice. L'attributo "divina" era stato usato per la prima volta dal Boccaccio che aveva commentato alcuni canti dell'Inferno, proprio da lui Dante prese spunto per aggiungere il termine alla parola Commedia. Il significato generale dell'opera è rappresentato dal valore morale, in quanto il poeta intendeva spronare l'uomo verso la virtù e il bene. Il fine dell'opera è quello di vole indicare il male che la società riceve dal fatto che il Pontefice ha in mano due poteri, vale a dire quello spirituale e quello temporale.Il bene, a giudizio di Dante, deriverebbe nel restituire all'imperatore i puoi poteri politici. La Divina Commedia è un poema allegorico e didattico, suddiviso in tre cantiche di 33 canti ciascuna, più un canto di introduzione. L'opera ha diversi significati, mediante i quali si riesce ad interpretarla e a capirla meglio. Ha un significato morale che sottolinea la visione del peccato e dalla sua punizione che deve condurre l'uomo dal male verso il bene. Un significato letterario con il quale le parole possono essere interpretate alla lettera, vale a dire il significato è soltanto il più evidente, quello cioè che appare alla prima lettura. Si trova anche un significato allegorico, in questo caso il significato apparente nasconde una diversa realtà che si deve interpretare e ricercare. Un altro significato è quello anagogico con il quale viene rapportata una realtà materiale ad una realtà spirituale o politica. I canti politici spiegano l'ideale politico di Dante che era quello di vedere tutti i popoli della terra uniti sotto una monarchia universale che avesse la sua sede a Roma e si ispirasse ai modelli dell' Impero Romano.

Divina Commedia del 1529, stampata probabilmente a Firenze. Dall'arc09-7404-100
Repost 0
Published by danyteacher - in Scuola e Università
scrivi un commento